Skylakes 2018, record in vista: 750 al via della gara a Laghi

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

750 atleti, 10 nazioni rappresentate, runner professionisti al via. Sarà decisamente un’edizione da record per la Skylakes 2018, la gara di corsa in montagna che si tiene domenica 24 giugno a Laghi, il comune più piccolo del Veneto.

E’ tutto pronto dunque per la terza edizione della Skylakes, che quest’anno si correrà su un nuovo percorso di gara. La manifestazione, organizzata da ASD Skylakes, sta riscuotendo un grande successo tanto da arrivare a registrare ben 750 presenze, cinquanta in più del tetto massimo stabilito a dimostrazione della spettacolarità di questa gara che abbina ai numeri importanti anche un parterre di atleti di profilo internazionale.

Alla Skylakes saranno rappresentate ben 10 nazionalità con concorrenti provenienti da Nuova Zelanda, Francia, Svezia, Austria, Argentina, Croazia, Albania, Romania, Polonia e da ben nove regioni italiane. La manifestazione rappresenta la terza tappa tappa del prestigioso circuito La Sportiva Mountain Running Cup e inaugurerà il nuovo tracciato di 21km e 1550 metri di dislivello positivo, dopo le due distanze proposte nell’edizione 2017. Il percorso si snoda attraverso i territori dei quattro comuni (Laghi, Arsiero, Folgaria e Posina) con il punto più alto collocato in cima al Monte Maggio (1853m) a cui farà seguito il Monte Majo (1470m).

Lo start dell’evento è previsto alle 9:00 dalla Piazza di Laghi. L’edizione 2018 vedrà protagonisti anche i più piccoli con l’introduzione di Skylakes Minitrail, una corsa dedicata ai ragazzi dai 7 ai 12 anni che si cimenteranno in due percorsi, uno di 800 metri e l’altro di 1200 metri, disegnati intorno ai laghi naturali, con la stessa finish-line dell’evento competitivo. L’intento è quello di ispirare i più piccoli con un sano metodo sportivo e ad educarli al rispetto della natura. Si contano già 110 piccoli atleti ma sarà possibile iscriversi fino alla mattina stessa della gara.

Tra i nomi di spicco Martin Stofner, vincitore della prima edizione e secondo lo scorso anno dietro al trentino Gil Pintarelli detentore del record della corsa di 2h29’03. Alla startline di Laghi ci sarà anche Daniel Antonioli (Esercito), specialista di winter triathlon e duathlon, che vanta sette medaglie in competizioni mondiali, Nadir Maguet e l’azzurro di corsa in montagna Luca Cagnati (Team Dynafit). Da tenere d’occhio i giovanissimi Mattia Tanara (Team Scott) e Matteo Sostizzo (Team La Sportiva). La prova femminile vedrà la sfida tra la polacca Wiktoria Piejak (Team Valetudo), terza alla Trentapassi Skyrace 2018, e l’altoatesina Anna Pedevilla (La Sportiva), seconda nella passata edizione dietro alla bergamasca Lisa Buzzoni. Podio nel mirino per Giorgia Felicetti, specialista di sci d’alpinismo.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!