Volley misto amatori, la Fulgor Thiene infiamma il Veneto: è sua la coppa

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

La Fulgor Thiene batte, schiaccia e riceve che è un piacere. Battuto il S. Donà Volley nella finale di coppa regionale Csi, schiacciati gli avversari veneziani e Trofeo Veneto ricevuto per rimpinguare la bacheca già ricca della storica associazione sportiva con sede nel cuore di Thiene. Dopo la parziale delusione dell’uscita di scena in semifinale playoff di campionato, pronto riscatto dei pallavolisti fulgorini che riportano il titolo regionale “extra” torneo nel comitato Csi vicentino.

Teatro della competizione il palasport di Rovigo, parquet neutro sul quale si sono sfidate le portacolori di Venezia e Vicenza per il volley misto gestito dall’ente di promozione sportiva Csi (Centro Sportivo Italiano), il più diffuso nel territorio per la disciplina. Dopo un mese di allenamenti senza competizioni, in attesa del round unico di coppa, i thienesi affrontavano l’evento con tante incognite, spazzate via a suon di punti fino al 3-0 finale contro S. Donà. I parziali (25-13, 25-12, 25-19) lasciano chiaramente intendere come la partita sia stata a senso unico, regalando il trofeo alla Fulgor.

Una squadra di amici, tra i quali uomini e donne con una discreta o anche più carriera agonistica alle spalle, che tra impegni di lavoro, carta d’identità e vincoli familiari, negli anni scorsi hanno scelto di “scendere” – si fa per dire – nella pallavolo amatoriale. Che di anno in anno, però, ha alzato gradualmente l’asticella, come assicura Alessandro Molo, schiacciatore e portavoce fulgorino: “Negli ultimi cinque anni il livello è incrementato senza dubbio e noi della Fulgor proviamo sempre e comunque a confrontarci con le squadre migliori. Il nostro è un gruppo assortito e affiatato, dalla più giovane al più maturo si contano circa vent’anni di differenza”. Nell’annata 2013/2014 il brillante successo thienese, poi rimasto a lottare punto su punto con le altre big del torneo.

In campionato l”uscita di scena solo alla “bella” di semifinale contro la compagine di Cartigliano Admo Bianca, laureatasi poi campionessa vicentina – e poi vicecampione regionale – 2017/2018 nel misto, davanti all’Altair di Vicenza e succedendo al Libertas Villaverla nell’Albo d’Oro provinciale.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!