Tutti pazzi per lo gnocco: in 20 mila a Selva per la sua Festa, tradizione di settembre

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Più di 19 mila piatti di gnocchi sono stati serviti in occasione della 13° edizione della “Festa del Gnocco” a Selva di Trissino. A distanza di qualche giorno dalla conclusione, si tirano le somme di un evento che riscuote sempre un gran successo di pubblico.

Nonostante il maltempo che ha colpito entrambi i weekend di manifestazione (2-4 e 8-10 settembre), l’appuntamento imperdibile di fine estate ha radunato oltre 20 mila visitatori accorsi da tutta la provincia di Vicenza, e anche da città limitrofe, per degustare i deliziosi gnocchi fatti a mano. Festa che ogni anno ha come obiettivo principale conservare e promuovere la coltivazione della patata Monte Faldo De.Co. attraverso la valorizzazione condivisa del prodotto peculiare di questo territorio.

La tradizionale festa in cui il piacere della tavola ha incontrato anche quest’anno genuinità e autenticità, ha chiuso con il segno più che positivo l’edizione 2017. Immancabili anche quest’anno gli appuntamenti sportivi: grande successo per la new entry “Monte Faldo Trail”, la nuova gara in montagna di sola salita di 6,5 Km con 650 metri di dislivello: i numerosi podisti dal “Ponte Arpega Rubega” a Lovara sono saliti fino alla cima del Monte Faldo di Selva di Trissino per una prova di resistenza, attraversando valli e sentieri con panorami mozzafiato. Immancabile anche quest’anno la camminata enogastronomica Gnoccolando che ha portato circa 1.000 persone tra i sentieri della frazione collinare e l’anello ecoturistico “Piccole Dolomiti”, riscoprendo scorci dimenticati e paesaggi indimenticabili e gustando i prodotti tipici locali. E per finire la gara di mountain bike che ha registrato circa 300 iscritti provenienti da tutta la regione. Un plauso all’eccellente lavoro dei volontari e delle associazioni che hanno contribuito all’ottima riuscita dell’evento in tutti i suoi aspetti.

Chiara Guiotto

Ascolta il Radiogiornale di oggi!