Droga in frigo e migliaia di euro in contanti a casa: in manette grazie al cane Zack

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
La droga e il denaro sequestrati dalla Guardia di Finanza

Il fiuto di Zack, il cane antidroga della Guardia di Finanza di Vicenza, colpisce ancora: in manette finisce un 32enne marocchino che teneva 60 grammi di marijuana in frigo e 13mila euro in contanti in casa, pur non lavorando da quattro anni.

Il blitz è scattato nel fine settimana. I finanzieri tenevano d’occhio da tempo il sospetto spacciatore, assieme a personale del Comune di Vicenza: si riteneva infatti che spacciasse soprattutto nelle strutture per indigenti istituite dal Comune. Venerdì mattina quindi le Fiamme Gialle con un operatore comunale e il cane antidroga hanno fatto irruzione nello stabile dove l’uomo vive con la famiglia, in via Dei Mille.

Con sé il 32enne, che ha precedenti per spaccio e maltrattamenti in famiglia, aveva 4 grammi di “erba”. Altri 58 grammi erano nascosti in una cella frigorifera, inoltre in casa c’erano 13mila euro in contanti. Tutto è stato sequestrato e il sospettato è stato arrestato e condotto in carcere. Risulta in condizione di clandestinità da tre anni. Sabato mattina è stato processato per direttissima, l’udienza è stata rinviata al 4 luglio, le autorità giudiziarie l’hanno sottoposto all’obbligo di firma.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!