Lotta al degrado. Arriva l’esercito in città

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

12 soldati dell’esercito italiano di stanza perennemente a Vicenza per combattere il degrado in città. E’ questo il provvedimento deciso congiuntamente da prefettura vicentina, comune e ministero dell’Interno. Anche il capoluogo berico dunque entra a far parte del novero di capoluoghi italiani interessati dall’operazione “Strade sicure”.

I militari arriveranno in città entro la fine del mese, come ha comunicato il ministro dell’Interno Marco Minniti al prefetto di Vicenza Umberto Guidato. La richiesta era stata inoltrata a Roma ad inizio agosto, e la risposta del dicastero è stata positiva. Saranno 12 i militari che pattuglieranno Vicenza nei luoghi più critici come Campo Marzo, coordinati dalla prefettura. I soldati appartengono al raggruppamento Triveneto, in forza al reggimento Lagunari “Serenissima” di Venezia.

La misura di emergenza si è resa necessaria dopo l’estate calda vissuta dal capoluogo, con continui episodi di violenza e spaccio avvenuti soprattutto in Campo Marzo. Un’operazione che – si spera – darà ai cittadini un po’ più di sicurezza nel camminare per la città del Palladio.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!