Abusivi occupano uno stabile in centro: denunciati per “invasione di edificio”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
I quattro protagonisti della rissa sono finiti in questura a Vicenza

Uno stabile disabitato da tempo si ritrova con due “ospiti” assai poco graditi dal suo proprietario. A scoprire che in un edificio in stato di abbandono, in via Cesare Battisti nel centro di Lonigo, si erano piazzati due abusivi è stato proprio il titolare dell’immobile, che ha denunciato ai carabinieri la presenza di due soggetti. Si trattava di cittadini marocchini, irregolari in Italia, rispettivamente di 27 (J.O. le iniziali) e 34 anni (A.O.): nei loro confronti pende ora la doppia accusa di invasione di edificio in concorso, ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato.

I due extracomunitari risultati senza fissa dimora già noti a Lonigo e dintorni sono stati raggiunti giovedì scorso da una pattuglia di carabinieri. In seguito alla chiamata giunta al 112 che lamentava la presenza di estranei nello stabile privato da alcuni giorni, a due passi tra l’altro dal centro cittadino. Senza forzare porte nè finestre, la coppia si sarebbe introdotta nei locali rendendoli di fatto – e senza alcun titolo – la loro nuova dimora.

Dopo gli accertamenti, ai militari dell’Arma non è rimasto che rilasciare in libertà gli stranieri, con l’invito rivolto a a presentarsi presso la Questura del capoluogo berico per regolarizzare la loro permanenza nel territorio italiano. Se seguiranno il consiglio degli appuntati della stazione leonicena, lo saprà solo il personale dell’ufficio immigrazione.