Abuso di alcool, la Polizia Locale appieda quattro persone

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

La Polizia Locale dei Castelli di Montecchio Maggiore negli ultimi giorni è stata costretta ad un super lavoro per sanzionare cittadini che avevano alzato troppo il gomito. Ultimo in ordine di tempo un giovane giovane veronese, che in seguito ad un incidente è risultato avere un tasso alcolemico di cinque volte superiore la norma.

E’ il caso più eclatante, avvenuto venerdì sera in via Tecchio: attorno alle 20 una pattuglia è intervenuta nella zona per un incidente di lieve entità, pizzicando un ragazzo di Verona molto oltre il limite consentito per l’alcool. Patente immediatamente revocata e rischio di 20mila euro di multa.
Il giorno prima invece era toccato ad una 50enne residente a Brendola vedersi ritirata la licenza di guida. Sempre a Brendola la stessa sera un uomo è stato multato per ubriachezza manifesta dopo aver disturbato gli avventori di un bar in centro.
Il 31 agosto invece durante un controllo notturno anti prostituzione lungo la Strada Regionale 11, sempre a Montecchio Maggiore, gli agenti hanno fermato un’auto il cui conducente manifestava evidenti segni di ebbrezza. Sottoposto all’etilometro, è risultato avere un tasso alcolemico più alto del doppio rispetto al limite. Si tratta di B.O., ghanese di 30 anni residente a Montecchio Maggiore. Patente ritirata e veicolo rimosso.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!