Colpi di arma da fuoco nella notte. Un ferito in zona industriale: è caccia ai banditi

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Colpi di pistola stanotte a Montecchio Maggiore. La sparatoria fra carabinieri e malviventi, nella quale è rimasto ferito un uomo, è avvenuta via Sudiero intorno alle 4 di mattina.

Tutto è iniziato con un’informativa raccolta dai carabinieri su un’auto sospetta con alcuni soggetti a bordo impegnati a commettere dei furti. Avviato un monitoraggio sulle targhe, i militari dell’Arma hanno intercettato una Fiat Grande Punto bianca – risultata rubata e con targa bulgara – che però non si è fermata all’alt dei militari. Ne è seguito un breve inseguimento che si è concluso in via Sudiero, una strada chiusa, laterale di via Natta. I malviventi, quando si sono visti senza vie di fuga, avrebbero sparato alcuni colpi verso i carabinieri, accorsi con più pattuglie. Ne è nata una sparatoria nella quale è rimasto ferito un bandito, italiano, ora ricoverato e piantonato all’ospedale San Bortolo di Vicenza, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico per una ferita al basso ventre. Non sarebbe però in pericolo di vita. Abbottonatissimi i militari del comandante del nucleo investigativo, maggiore Giuseppe Bertoli, che in queste ore stanno dando la caccia ai compari del ferito.

La banda era composta infatti da quattro banditi: i tre compari, abbandonato il ferito a terra, si sono dati alla fuga a piedi scavalcando recinzioni, raccolti probabilmente dalla seconda auto che è stata trovata poi in zona e che ora è al vaglio delle forze dell’ordine. A sorvolare l’area, dalle prime luci dell’alba, anche un elicottero impegnato nella ricerca dei malviventi in fuga.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!