Motoclub Piccole Dolomiti, domani si riaccendono i motori. Prima la benedizione

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Un'immagine di repertorio del raduno sulle Piccole Dolomiti

La messa è finita, guidate (piano e con prudenza) in pace. Dopo la tradizionale benedizione delle moto che domani aprirà ufficialmente la stagione primaverile per i motociclisti vicentini e veneti scalpitanti. Si raduneranno prima a Valdagno in piazza Dante e poi su verso località Merendaore per la solenne cerimonia, dopo il consueto e suggestivo giro turistico in direzione Recoaro Terme. Ad organizzare la domenica tra benedizioni, saliscendi e rombo di motori il Motoclub Piccole Dolomiti.

Prima tappa fissata per il ritrovo dei partecipanti, che provengono dai club non solo del Vicentino ma anche da altre province del Veneto, alle ore 9 nel cuore di Valdagno. Da lì s’innesterà la marcia per salire verso il paese termale, confidando nel meteo e godendosi il panorama paesaggistico dei monti delle Piccole Dolomiti. Una carovana di motociclette delle più disparate cilindrate e variopinti modelli compierà un giro turistico risalendo il corso del torrente Agno fino a raggiungere, dopo una quindicina di chilometri, località Merendaore, frazione di Recoaro. Alle 10 la Santa Messa e al termine la benedizione che concluderà la mattinata dei centauri vicentini e non.

La manifestazione, che si terrà con qualsiasi tempo, gode del patrocinio dei comuni di Valdagno e Recoaro Terme, con il sostegno del Coni e della Fmi (Federaizone Motociclistica Italiana). La prima domenica di marzo gli “easy rider” vicentini si erano già ritrovati a Sandrigo per un motoraduno analogo. Facile aspettarsi che qualcuno dei partecipanti, domani, vista la concomitanza della fiera MondoMotori Show, sgaserà verso Vicenza per una visita alla rassegna annuale.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!