Sette ex alpini dell’Ana bloccati sull’Ortigara: salvati in serata dal soccorso alpino

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Erano arrivati dalla Lombardia con una gita in pullman per visitare i luoghi della Grande Guerra sull’Altopiano di Asiago, ma in sette si son persi e son stati salvati nella notte dal Soccorso alpino.

Protagonisti della vicenda, avvenuta ieri nel territorio di Enego, sono sette volontari lombardi dell’Ana (l’Associazione Nazionale Alpini): ieri sera verso le 21 la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino di Asiago, per portarli in salvo in quanto si erano persi rientrando dal MOnte Ortigara.

Erano arrivati a Campomulo in pullman per recarsi sui campi di battaglia con la propria comitiva dell’Ana lombarda, ma al momento di rientrare i sette amici sono rimasti indietro e a un bivio hanno sbagliato direzione. Dopo aver camminato a lungo, dato che uno di loro iniziava a sentire la spossatezza dovuta alla fatica, hanno chiesto aiuto. Sull’Ortigara infatti sono in corso lavori di sistemazione e solo per raggiungere la partenza del sentiero è necessario percorrere a piedi 8 chilometri.

Due squadre soccorritori, dopo essere risaliti al punto in cui si trovavano i sette alpini, li hanno raggiunti in fuoristrada, riaccompagnati a Malga Mandrielle e, in accordo con il conducente della corriera, sono stati portati attorno alle 23 direttamente a Gallio, per accorciare i tempi di rientro.