Aiuti alle famiglie monoparentali e con con genitori separati e divorziati: al via il bando

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
La stazione ferroviaria di Thiene

E’ possibile presentare in Comune a Schio entro fine ottobre la richiesta per partecipare alla graduatoria regionale in favore delle famiglie composte da un solo genitore. La Giunta Regionale ha stanziato infatti per tutta la Regione un fondo di 600mila euro per l’erogazione di contributi a favore di famiglie monoparentali e dei genitori separati o divorziati in situazione di difficoltà.

Il contributo ha natura forfettaria e prevede un importo massimo di mille euro, che viene concesso per i canoni di locazione sostenuti e da sostenere nell’anno 2017. Le domande vanno presentate in Comune, entro le ore 12 di martedì 31 ottobre, allo Sportello QUISociale, aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 in Piazza Statuto 16, su modulo predisposto dalla Regione e scaricabile dal sito del Comune.

Il Comune di Schio informa che possono presentare domanda i nuclei familiari monoparentali residenti a Schio con uno o più figli minori, residenti in famiglia; la famiglia deve avere un Isee in corso di validità non superiore a 20 mila euro; se la famiglia non è comunitaria, tutti i componenti devono essere in regola con il permesso di soggiorno. Il contributo, sarà erogato dal Comune di Schio una volta ricevuti i fondi dalla Regione, in base ad una graduatoria regionale che tiene conto della condizione socio-sanitaria della famiglia, del numero di figli minori, della fascia Isee, della condizione lavorativa del genitore e del numero di anni di residenza nella Regione Veneto.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!