Arriva nelle sale “Mamma o papà?”, il film con Albanese e Cortellesi girato all’ospedale di Santorso

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Una scena del film, girata nel bar dell'Ospedale Alto Vicentino

Esce in tutte le sale il 14 febbraio, giorno di San Valentino, il film di Riccardo Milani con Paola Cortellesi e Antonio Albanese (che per la prima volta recitano insieme in un film) girato anche all’Ospedale Alto Vicentino di Santorso.

Girato nella primavera dell’anno scorso fra il reparto di ginecologia, i corridoi e il bar del nosocomio dell’allora Ulss 4, il film, dal titolo “Mamma o papà?” (guarda qui il trailer) ha toccato anche il trevigiano e racconta la storia di Valeria (Paola Cortellesi) e Nicola (Antonio Albanese) che, dopo quindici anni di matrimonio, decidono di divorziare in maniera civile.

I due sono d’accordo su tutto, alimenti, case, affidamento congiunto dei figli. Proprio quando si decidono a comunicare la loro scelta ai tre figli, però, si materializza per entrambi l’opportunità di andare a lavorare all’estero. Valeria, veneta, è disponibile a rinunciare, ma quando scopre che Nicola, medico lombardo, ha una relazione con un’infermiera decide di accettare il nuovo incarico. Si apre quindi la questione fondamentale del film: a chi andrà la custodia dei figli nei sette mesi durante i quali entrambi i genitori hanno deciso di accettare le rispettive proposte di lavoro all’estero? Se i due non sono in grado di stabilirlo, saranno i ragazzi a scegliere se stare con mamma o con papà.

Dai risvolti amari ma anche teneri, Mamma o papà? è una commedia che fa ridere e pensare, che fa riflettere sulle dinamiche familiari attraverso una situazione paradossale, nella quale la “guerra” non è per ottenere l’affidamento dei figli, ma per portarli a scegliere di andare a vivere con l’altro genitore, in un ribaltamento di ruoli reso spassosissimo da due attori di grande talento e capacità intepretativa.

Nel film, recita come comparsa – nel ruolo del primario – anche l’ex sindaco di Torrebelvicino Pietro Collareda.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!