Ex BPVi, insinuazione al passivo: sabato l’assemblea degli azionisti azzerati. Invitato Zonin

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Gli organizzatori hanno pensato bene di invitare anche Gianni Zonin all’assemblea dei risparmiatori azzerati della ex Banca Popolare di Vicenza e di Veneto Banca che si terrà sabato prossimo 16 settembre al Centro Sport Palladio di Vicenza. L’appuntamento, che si annuncia rovente, servirà per dare informazioni sull’insinuazione al passivo e le azioni alternative. E’ stato voluto dall’associazione “Noi che credevamo nella Banca Popolare di Vicenza e in Veneto Banca”, il cui presidente, Luigi Ugone, ha reso noto oggi di aver invitato l’ex “patron” della banca, ora indagato.

Un “democratico invito alla nostra assemblea, dove, ancora una volta, i suoi ex-azionisti parleranno della Popolare di Vicenza” c’è scritto nella missiva recapitata va mail a Zonin. All’appuntamento saranno presenti anche le altre associazioni di ex azionisti e risparmiatori, economisti e studi legali.

Intanto proseguono i preparativi per una grande manifestazione a Roma davanti Montecitorio, in programma per il 4 ottobre: sarà la “Giornata nazionale del risparmio rubato”, a cui sono chiamati a partecipare i risparmiatori di Banca Popolare di Vicenza, Veneto Banca, Banca Etruria, Banca Marche, CariChieti e CariFerrara. Chiederanno l’istituzione del Fondo – promesso dal Governo – in favore delle vittime dei reati bancari.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!