“Ho comprato la droga in Olanda per non arricchire le mafie”: Quero si difende a La Zanzara

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Alla fine a stanare Matteo Quero e a farlo parlare in diretta è stato Giuseppe Cruciani della trasmissione di Radio24 La Zanzara. Chiamato al telefono, l’ex assessore di Variati ed ex amministratore unico di amcps ha ammesso: “Ho comprato la droga in Olanda perché li è legale mentre farlo qui significa dare soldi alle mafie, in Germania mi hanno creduto e lasciato andare”. Quero si è difeso così dalla vicenda del suo arresto in dicembre in Germania perché – di ritorno da Amsterdam – è stato trovato in possesso di un etto e mezzo di marijuana e 15 grammi di hashish.

“Il discorso – ha spiegato Quero a Giuseppe Cruciani e David Parenzo – è molto semplice: sono una persona normale che lavora molto durante il giorno e la sera invece di bersi una bottiglia di vino o di whisky oppure prendersi del Valium e dare i soldi alle case farmaceutiche, sono all’antica e mi faccio un thè oppure mi fumo una canna. E dormo. Basta. Non faccio nient’altro. Quella droga lì mi serviva per i prossimi due anni. Me l’hanno sequestrata e mi hanno rilasciato perché mi hanno creduto”.

“Il sindaco – ha aggiunto – ha avuto perfettamente ragione a mandarmi via. Ma io ho fatto benissimo il mio lavoro anche facendomi le canne. I risultati sono sotto gli occhi di tutti, ho riportato in utile l’azienda comunale dove sono stato nominato. Mia moglie? È solidale con me. Questa – ha concluso – è la mia ultima uscita pubblica. Non vedo l’ora di tornare alla mia vita, semplice e lontana dai riflettori”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!