Drappeggiato di rosso il Municipio per dire “basta!” alla violenza sulle donne

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Con una simbolica iniziativa anche il Comune di Marano Vicentino ha espresso il suo impegno nella lotta alla violenza di genere. In questi giorni il Municipio maranese è stato vestito di rosso, con tappeti, manifesti e scarpe calzate dalle componenti femminili dell’Amministrazione e dalle dipendenti comunali.

In occasione del 25 novembre infatti, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il gruppo delle consigliere di maggioranza ha costruito un’iniziativa coinvolgendo tutta la comunità e in particolare le donne, alle quali è stato chiesto di portare un paio di scarpe rosse, simbolo dell’unione contro ogni violenza. L’iniziativa ha avuto un riscontro positivo, con un’ampia partecipazione anche delle dipendenti comunali. Tutte insieme le donne del municipio maranese sono riuscite ad allestire di rosso la facciata del palazzo comunale, esponendo questa mattina le scarpe e dei manifesti.
Le consigliere hanno anche ricordato alcuni importanti dati sul tema della violenza sulle donne, che servono da monito. Dall’inizio del 2016, infatti, sono state uccise in Italia 116 donne e secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) il 35% delle donne subisce nel corso della vita qualche forma di violenza.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!