Il giorno della Nina: stasera al Castello Colleoni, oggi pomeriggio con i ragazzi del coro giovanile

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Ritorna ancora una volta l’antica tradizione del canto della “nina” a Thiene. Il via lo hanno dato oggi pomeriggio in piazza Ferrarin i ragazzi del Coro Giovanile (scuole elementari e giovanissimi). Stasera alle 22 invece ritorna la tradizionale Nina Gigante nel cortile del castello Porto Colleoni. Una serata che si concluderà con la distribuzione di cioccolata calda, vin brulè e le tipiche trecce thienesi.

Organizzato dall’Associazione Pro Thiene, l’appuntamento è sempre molto sentito a Thiene. Il termine indica  il canto popolare natalizio (detto anche la Canta nel senso di una cantata collettiva). Si racconta infatti che una  popolana annunci la nascita del Redentore ai suoi concittadini, i quali in coro le rispondono con l’ansia di conoscere ogni particolare del grande avvenimento. La gente si incontra nei giorni che precedono il Natale nei quartieri della città e rievoca l’atmosfera natalizia dei tempi andati.

La sera della vigilia di Natale tutti i gruppi dei vari quartieri si ritrovano in centro, nel cortile del Castello Porto Colleoni di Thiene per cantare insieme. Il fascino della Canta è dato anche dal fatto che nessuno sa chi ha composto la melodia che sembra risalire  al XIV secolo e derivi dai cantastorie del Medioevo. Anticamente la si cantava per nove sere consecutive. Interessante sapere che la Nina è l’unica di tutto il Vicentino ad aver conservato il testo originale, tipicamente thienese.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!