Sos sicurezza: ronde notturne delle guardie armate contro degrado e vandalismi

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Un'auto del servizio di vigilanza a Campo Marzo

Al via da questa notte il nuovo servizio di vigilanza privata del Comune di Vicenza contro degrado e vandalismi L’iniziativa proseguirà sette giorni su sette per un periodo sperimentale di sei mesi. La vigilanza delle proprietà comunali sarà svolta dalla ditta Rangers srl di Vicenza che si è aggiudicata il servizio presentano un’offerta di 48.678 euro.

“Avere uomini armati in più sul territorio in servizio in orario notturno è certamente un ottimo risultato – spiega l’assessore alla sicurezza Dario Rotondi -. Si occuperanno della tutela del patrimonio comunale diffuso e, ovviamente, in caso di necessità sono autorizzati ad intervenire anche con le armi a difesa dei cittadini. Occorre anche ricordare che all’occorrenza, direttamente sul posto e senza ulteriori formalità, potranno essere nominati ausiliari di polizia giudiziaria e quindi potranno svolgere anche compiti operativi di polizia. In questo modo i Rangers, che si sono aggiudicati il servizio, potranno essere chiamati dalle forze di polizia a contribuire ancora più direttamente alla sicurezza dei cittadini”.

Le guardie giurate svolgeranno la propria attività in tutto il territorio comunale, sia in centro storico che nei quartieri, in particolare controlleranno le zone soggette ad atti di vandalismo e di danneggiamento su cassonetti, arredo urbano e segnaletica stradale. L’attività verrà svolta da due uomini armati a bordo di due mezzi sette giorni su sette, festivi e feriali, da mezzanotte alle 7.15, in modo da garantire un controllo in un orario non coperto dalla polizia locale che termina il turno all’una. In caso di necessità le guardie giurate potranno essere impiegate anche in orario diurno.
Nel corso di questa attività, i Rangers potranno intervenire in caso di emergenza, segnalare qualsiasi problema dovesse verificarsi, alle forze di polizia e agli uffici competenti, sia che si tratti di situazioni di pericolo per i cittadini sia se si dovessero imbattere in reati in corso di svolgimento.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!