Giovedì la processione a Monte Berico. Pizziol: “Giovani al centro dell’attenzione della Chiesa”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

La Diocesi rinnova la devozione alla Madonna di Monte Berico all’inizio di un nuovo anno pastorale. Come vuole la tradizione, fedeli, clero e religiose della comunità vicentina si ritroveranno ai piedi del Monte Berico già la sera di giovedì 7 settembre. L’appuntamento è per le 20,30 alla Cappella del Cristo, la venerata immagine del Crocifisso collocata a metà dei portici che salgono al Santuario. Da lì partirà la processione guidata dal vescovo Beniamino Pizziol. Accompagnati dalla preghiera del Rosario i fedeli raggiungeranno quindi il piazzale della Vittoria dove, all’interno della liturgia della parola, il vescovo presenterà e consegnerà ai fedeli la lettera pastorale con le linee guida per il nuovo anno che diocesi, parrocchie, associazioni e movimenti ecclesiali si apprestano a iniziare.

La lettera di quest’anno ha per titolo “Che cosa cercate?” e impegnerà la diocesi sul tema della pastorale giovanile e vocazionale, ricollegandosi così immediatamente al Sinodo dei Vescovi che a ottobre del 2018 si riunirà per volontà Papa Francesco sul tema: “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”. La lettera indica alcuni percorsi possibili per una azione pastorale che sappia incontrare, ascoltare e aiutare i giovani, con le loro domande, paure, desideri e aspirazioni, portandoli ad un autentico incontro con Cristo. Il tema della pastorale giovanile e vocazionale impegnerà nei prossimi mesi direttamente anche il Vescovo che ha deciso di sospendere per un anno la visita pastorale alle parrocchie per incontrare i giovani nelle diverse zone della diocesi, pregare con loro e mettersi in loro ascolto. “Per prendere coraggio e lanciarsi nell’avventura della vita e nel dono generoso di sé – scrive il vescovo – i giovani hanno urgente necessità che qualcuno offra loro uno sguardo autentico e amorevole, ispirato alla verità e non alle mode”. E’ ciò che la comunità cristiana cercherà di fare in modo particolare nel prossimo Anno pastorale, valorizzando le molte risorse già presenti e proponendo alcune iniziative nuove.

Venerdì 8 settembre mons. Pizziol tornerà in Basilica a Monte Berico per la Messa solenne delle ore 11 che sarà presieduta dal vescovo di origini vicentine mons. AdrianoTessarollo, vescovo di Chioggia. Nel Santuario di Monte Berico (aperto per l’occasione fin dalle ore 5) ci sarà una Santa Messa ogni ora dalle 6 alle 12 e dalle 16 alle 19. La Santa Messa delle ore 16 sarà presieduta da mons. Tito Solari, arcivescovo emerito di Cochabamba in Bolivia ove opera la Fondazione Madonna di Monte Berico per l’istruzione delle ragazze più povere della regione andina.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!