Lotta al vandalismo. Schio ingaggia la vigilanza privata

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Una società privata per garantire più sicurezza in alcuni luoghi a rischio vandalismo. E’ questa la delibera approvata lo scorso 10 maggio dalla giunta scledense, su proposta dal sindaco Valter Orsi. Il documento affida alla società Pantere Servizi Vicenza un servizio aggiuntivo di vigilanza su diversi luoghi strategici di Schio, tra cui Valletta e Castello.

“Sul tema della sicurezza sono numerose le azioni messe in campo dalla mia amministrazione – ha affermato Orsi – mezzi tecnologici, regolamenti, attivazione di ausiliari, motivazione degli Agenti di Polizia Locale e coordinamento con le altre Forze dell’Ordine hanno portato ad oggi risultati positivi”.
Negli ultimi tempi tuttavia ciò che emerge sono invece comportamenti incivili che spesso sfogano in atti di vandalismo. “Per questo motivo ho deciso di implementare ulteriormente il servizio di vigilanza affidando alcune zone ad una società professionale – ha spiegato Orsi – siamo in fase di ultimazione dei lavori di rigenerazione del Parco Robinson nel quartiere del Sacro Cuore, costato 150.000€ e che sarà inaugurato a fine maggio. La mia volontà è che esso sia un luogo di serenità, di convivenza, svago e relax per le famiglie e i cittadini tutti. Ed è proprio questo parco che meriterà un’attenzione particolare nel nuovo servizio”.

Anche la Valletta e l’area del Castello saranno al centro di maggiori attenzioni proprio per contrastare ritrovi indesiderati, come saranno intensificati i controlli anche in Vicolo Maddalena, parco delle Fontane, stazione dei Treni, stazione delle corriere, parcheggio interrato Dalla Costa. Il lavoro avverrà in stretto coordinamento col Comando di Polizia Locale che continuerà a gestire anche il lavoro degli ausiliari arruolati già due anni fa e che stanno operando in diverse zone della città e negli altri parchi cittadini. “Questa nuova azione – ha concluso il Sindaco – alla quale ne seguiranno altre, è in linea con l’impegno che mi sono preso nell’assumere la carica di Sindaco. Oltre alle azioni di controllo abbiamo messo in campo anche progetti di recupero di situazioni di disagio e sensibilizzazione tramite gli assessorati al Sociale, Scuola e Politiche Giovanili. Per quanto è nelle possibilità che sono concesse ad un’ amministratore non ho intenzione di lasciar nulla di intentato al fine di garantire un continuo miglioramento del tenore di vita degli Scledensi”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!