Mille persone per l’inaugurazione del Podere La Torre

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Sono state circa un migliaio le persone che ieri pomeriggio hanno varcato i cancelli del Podere La Torre, la nuova oasi-agriturismo di Paolo Trentin a Schio. Stupore e meraviglia per tutti gli invitati che per la prima volta in assoluto hanno potuto ammirare l’opera in tutta la sua vastità e grandezza.

La sensazione degli invitati era quella di star partecipando all’Evento, l’appuntamento che segna la nascita di un’opera unica nel suo genere a Schio e in tutta la Provincia. 22 ettari complessivi di proprietà con tre piscine, un lago naturale, un agriturismo, un bar, una futura enoteca; per un investimento totale di più di 12 milioni di euro. Uno spazio a due passi dal Centro in cui potersi rilassare e trovare pace dallo stress dell’occupazione quotidiana. E se ieri il Podere ha aperto ufficialmente i battenti la data di inizio effettivo dell’attività ed apertura al pubblico è quella di mercoledì 5 ottobre.
All’inaugurazione hanno partecipato diversi imprenditori e istituzioni, tra cui il Sindaco di Schio Valter Orsi e l’Assessore allo Sport Aldo Munarini. “Ringrazio la nuova Amministrazione scledense per il supporto che mi ha dato in questi due anni e mezzo – ha detto a fine serata Paolo Trentin – con il Sindaco Orsi c’è stato un deciso cambio di tendenza rispetto a prima, mi hanno aiutato a superare la tanta burocrazia necessaria per un progetto come questo”. Trentin ha poi raccontato la genesi del Podere, e le motivazioni che l’hanno spinto a creare un luogo simile. “A Schio non c’è niente di simile, di bello – ha detto – forse perché manca la voglia, non ci sono le idee. Il Podere La Torre vuole essere una sfida a questo territorio che ha tante potenzialità mai sfruttate. E’ un modo per dire che tutto si può fare – ha concluso – spero che l’idea piaccia, e non per arricchirmi, ma perchè resti qualcosa a quelli che verranno dopo di noi”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!