Nasce lo Sportello Energia Alto Vicentino: un servizio contro i cambiamenti climatici

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

L’unione fa la forza: per questo dieci Comuni dell’Alto Vicentino, Arsiero, Breganze, Marano Vicentino, Piovene Rocchette, Santorso, Sarcedo, S. Vito Leguzzano, Thiene, Tonezza e Zugliano, hanno deciso di aprire uno Sportello Energia per l’Altovicentino per informare i cittadini sulle tecnologie di risparmio energetico, sui costi, sui vantaggi, sugli incentivi disponibili e su tutte le informazioni idonee a dare stili di vita maggiormente virtuosi, con vantaggi per l’ambiente e le tasche delle famiglie.

“L’impegno è duplice – sostengono i sindaci – : offrire un servizio di consulenza al territorio in linea con gli obiettivi previsti dal Piano di Azione per l’Energia Sostenibile, il cosiddetto Paes, e persistere nella lotta ai cambiamenti climatici, riducendo del 20 per cento le emissioni di anidride carbonica grazie al contributo attivo dei cittadini che si affiancano a quanto già messo in campo dalle amministrazioni e che potranno d’ora in poi contare anche sullo Sportello Energia”.

Lo sportello sarà aperto ogni giovedì a partire dal 12 gennaio dalle 18.30 alle 20 e sarà itinerante per venire incontro alle esigenze dei cittadini. Il primo giovedì del mese sarà aperto a Santorso, presso la Casa del Custode di Villa Rossi, il secondo e quarto giovedì a Thiene all’Urban Center in piazzetta Rossi, il terzo giovedì a Breganze nella Biblioteca Comunale “Gabriele Boschiero”.

Lo sportello sarà a disposizione di cittadini ed imprese per tutte le informazioni necessarie per migliorare i propri consumi energetici, riducendo le bollette e tutelando l’ambiente. “Incentivi, detrazioni fiscali, risparmio energetico, fonti rinnovabili, riqualificazione edilizia e stili di vita sono gli strumenti che oggi abbiamo tutti a disposizione per agire nella sfida al cambiamento  climatico – dice Piero Decandia, vice presidente regionale di Legambiente -. E’ per questo che riteniamo siano fondamentali iniziative di divulgazione e formazione della cittadinanza che deve avere un ruolo fondamentale in questa sfida”.

Oltre allo Sportello Energia verrà promosso anche un Gruppo d’Acquisto Solare (G.A.Solare), iniziativa ormai storica che, puntando all’aggregazione della domanda, consente l’accesso alle tecnologie più efficienti ad un prezzo equo e con maggiori garanzie rispetto a quelle normalmente presenti nel mercato. Fotovoltaico, solare termico, pompe di calore e climatizzatori ad alta efficienza saranno l’oggetto del G.A.Solare, tecnologie che possono essere utilizzate in ogni edificio, consentono l’abbattimento della bolletta energetica e riducono la dipendenza dalle fonti fossili, principale causa dei mutamenti climatici.

Il Gruppo d’Acquisto Solare, già realizzato dal Comune di Santorso, ha ottenuto lo scorso anno sorprendenti risultati: grazie al fatto che, con un gruppo di acquisto, le famiglie risparmiano circa il 15 per cento rispetto a un impianto acquistato singolarmente, ci sono state oltre cinquanta famiglie che hanno aderito, ingenerando un fatturato di oltre 150 mila euro e realizzando impianti di fotovoltaico domestico per oltre 20 kwp, con un risparmio di circa 40 tonnellate di anidride carbonica.

Lo Sportello energia verrà presentato alla cittadinanza giovedì 1 dicembre alle 20.30 presso l’Aula Magna della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Laverda di Breganze (via Irene Fioravanzo 22) e il 16 gennaio prossimo ad Arsiero.

Per informazioni e appuntamenti ci si può rivolgere a sportelloenergiaaltovicentino@gmail.com o consultare il sito sportelloenergiaaltovicentino.it.

 

Ascolta il Radiogiornale di oggi!