Stadio Menti, uno spazio per i disabili e più visibilità dalla tribuna

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Lo stadio Romeo Menti di Vicenza (foto vicenzacalcio.com)

Una nuova zona per le persone con disabilità nella curva azzurra e l’arretramento delle panchine per una maggior visibilità dalla tribuna: sono questi i lavori che interesseranno lo stadio Menti di Vicenza la prossima primavera.

La giunta comunale ha approvato oggi i due progetti definitivi.

Il primo, per migliorare la visibilità dalla tribuna coperta, prevede di arretrare e abbassare le panchine ad uso dei giocatori, collocate a bordo campo, impegnando una spesa di 50 mila euro. Pertanto verrà demolita una porzione dei gradini, inutilizzati, che consentiranno di portare il piano di appoggio delle panchine sotto il livello del campo di circa 40 centimetri.

Sempre per migliorare la visibilità verrà inoltre eliminata la recinzione e il tunnel da cui assistono alla partita le persone con disabilità. Quest’ultimo verrà rimosso dopo la realizzazione di una nuova zona all’interno della curva azzurra. Qui si provvederà a demolire alcuni gradoni per inserire due nuove pedane coperte con 30 posti carrozzina. Le due pedane, di altezza diversa, saranno collegate da rampe. Verrà inoltre realizzato un nuovo bagno per persone con disabilità. La spesa complessiva è di 150 mila euro.

“Entrambe le migliorie sono state richieste dal Vicenza Calcio che ci ha offerto il progetto e che ha sostenuto le spese tecniche – ha spiegato l’assessore alla formazione Umberto Nicolai – mentre il costo dei lavori che verranno realizzati a partire dalla primavera è, invece, a carico del Comune”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!