Terme di Recoaro. Pro Loco raccoglie donazioni per diventare azionista

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

La Pro Loco di Recoaro Terme nei giorni scorsi ha lanciato un’iniziativa rivolta ai cittadini del posto. Fare una donazione alla Pro Loco, tramite la quale l’istituto comprerà azioni della società ad azionariato popolare che pochi mesi fa ha rilevato il compendio termale dalla Regione.

La Pro Loco quindi attraverso le donazioni dei recoaresi diverrebbe azionista della Terme di Recoaro Spa, la società che due mesi fa ha vinto il bando indetto da Venezia per la gestione delle fonti recoaresi. Un progetto che ha visto impegnati in prima linea gli abitanti del posto che sono riusciti ad aggiudicarsi il bando, desiderando fortemente mantenere a Recoaro la gestione dello storico sito. Ora la Pro Loco chiede una mano agli abitanti per sostenere economicamente la società e il rilancio del sito. “Sei tra quelle persone che vorrebbero sostenere la cordata per il rilancio del compendio termale, con una cifra inferiore al costo di una azione pari a 1000€ (opzione che consigliamo a chiunque sia nella possibilità di farlo)? delega la Proloco a rappresentarti – si legge nel comunicato – invia un bonifico della cifra che ritieni più opportuna a “Pro Recoaro Terme” causale: donazione liberale pro Terme S.p.A”, con tutti gli estremi e le coordinate bancarie indicate in calce.

“La Pro Recoaro Terme, ente accreditato dalla Regione Veneto, democraticamente eletto, vincolato dallo statuto e controllato dalla rappresentanza del Consiglio Comunale di Recoaro Terme – prosegue la nota – acquisterà a suo nome il numero di azioni pari alle donazioni inviate e arrotondato al multiplo di 1000 euro superiore. Questo per dare la possibilità a tutti di partecipare, ricordando che il titolo azionario sarà intestato all’ente. Un’operazione chiara e trasparente mirata allo sviluppo territoriale e turistico, come consentito dal nostro statuto”.

Per saperne di più su questa iniziativa giovedì sera alle 21 nel teatro comunale di Recoaro si terrà un incontro informativo per la cittadinanza, nel quale verrà illustrata in modo completo l’iniziativa.