Bancomat sradicato dalla banca nella notte. Ritrovato l’autocarro utilizzato per la rapina

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Sradicano di forza uno sportello bancomat dalla sede utilizzando il traino di un autocarro e si danno alla fuga. La “rumorosa” rapina alle 3.10 di stanotte presso la filiale di Tezze sul Brenta della Centroveneto Banca di Romano e Santa Caterina, che si trova in via S. Pio X, destando dal sonno la popolazione nella zona residenziale. Un colpo portato a termine in pochi attimi, asportando il dispositivo dall’incastro sulla parete grazie al traino del mezzo pesante, ritrovato nella mattinata odierna nella campagna di Friola.

Il danno ingente alla muratura dell’edificio, tra l’altro di recente costruzione, va ad aggiungersi all’ammanco del deposito di banconote di diverso taglio contenute nello sportello. Una cifra in via di quantificazione da parte del direttore della filiale, per un bottino comunque di alcune migliaia di euro.

L’autocarro, un mezzo di soccorso utilizzato di norma per il recupero stradale, era stato rubato da una ditta di Rosà nei giorni precedenti. Indagano sul blitz i carabinieri di Rosà unitamente ai militari del Nucleo Operativo Radiomobile.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!