Afganistan. Attacco talebano in un hotel a Kabul. Almeno sei morti

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

E’ di 6 morti – tra i quali una donna straniera – e una decina di feriti il bilancio di un attacco all’Hotel Intercontinental di Kabul, uno di quelli più frequentati dagli occidentali, assaltato da un gruppo di uomini armati, almeno quattro. Al termine di oltre 11 ore di intensi combattimenti, il portavoce del ministero dell’Interno afgano ha comunicato che l’attacco è finito e tre assalitori sono stati uccisi. Sarebbero state tratte in salvo 126 persone, fra cui 41 stranieri.

I talebani afghani hanno rivendicato l’attacco sostenendo che esso ha causato “decine di vittime fra nemici stranieri e loro mercenari”. Il portavoce dei talebani ha detto che l’azione è stata condotta da 5 miliziani e che nell’hotel si stava svolgendo un incontro fra responsabili militari stranieri e personalità del governo afghano.

La Tv Tolo però che i morti sarebbero “almeno 18”. L’emittente, che prima aveva rilanciato un bilancio ufficiale di sei morti, cita ora fonti non precisate. Alle vittime vanno aggiunti tre miliziani uccisi dalle forze di sicurezza locali.

Gli ospiti giù dalle finestre. Gli ospiti nascosti nelle stanze, durante le fasi dell’attacco, hanno chiesto alle forze di sicurezza “di aiutarci il prima possibile prima che ci raggiungano e ci uccidano”. Un uomo, riuscito a fuggire, ha riferito che gli assalitori, sparando, hanno gettato alcuni ospiti fuori dalle finestre del terzo e quarto piano, al grido di “Allah u Akbar”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!