Addio a Fabrizio Frizzi, la camera ardente alla Rai. Domani i funerali

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Oggi l’addio a Fabrizio Frizzi. È la sede Rai di viale Mazzini a Roma il luogo scelto per ospitare il tributo al presentatore, scomparso ieri a 60 anni, in seguito a una emorragia cerebrale. Dalle 10 l’apertura della sala nella quale fino alle 18 è attesa la fila dei suoi amici e colleghi, ma soprattutto del suo pubblico. Una lunga coda, in attesa di poter entrare almeno 200 persone.

Già ieri i più intimi si sono recati all’ospedale Sant’Andrea, dove si sono consumate le ultime ore della vita di Frizzi, assistito dalla moglie Carlotta, dal fratello Fabio e dai familiari. Tra coloro che sono accorsi, l’ex moglie Rita Dalla Chiesa, Michele Guardì, Marino Bartoletti, Flavio Insinna, Massimo Giletti. Visibilmente commosso anche il direttore generale della Rai, Mario Orfeo.

I messaggi di cordoglio intanto si sono susseguiti fin dai momenti successivi all’annuncio della morte. E tutta la programmazione Rai ha reso omaggio al protagonista di tante trasmissioni di successo. Alcuni tra i suoi colleghi hanno chiesto di non andare in onda: su Rai2 sospeso il programma I Fatti Vostri. “Spero ci capirete se oggi non ce la sentiamo di andare in onda”, ha scritto il conduttore del programma Giancarlo Magalli. Rinviato anche “Detto Fatto”. Il messaggio della conduttrice Caterina Balivo: “Elegante, solare, onesto, diretto, gentile… Unico. Oggi Fabry non andiamo in onda… oggi nessuno ce la fa a lavorare in tv. Ti vogliamo bene, ma tanto. #RIP”.

Fabrizio Frizzi ha esordito a 22 anni in Rai con la tv dei ragazzi nella trasmissione con “Il barattolo” nel 1980. Da “Scommettiamo che” a “Europa Europa”, dal preserale “Luna park” alla maratona benefica “Telethon”, è diventato uno dei volti piu’ popolari e amati di RaiUno. Grande appassionato di musica, fratello di Fabio, musicista autore di grandi colonne sonore, ha conquistato il pubblico giovane mettendosi in gioco come concorrente di “Tale e quale show” condotto da Carlo Conti, di cui era grande amico, con cui ha fatto la staffetta per “L’eredità”.

Una delle prime apparizioni in tv di Fabrizio Frizzi risale al 1982, quando prese parte alla trasmissione pomeridiana per ragazzi “Tandem” in onda su Rai 2 e condotta da Enza Sampò. Ne fece parte fino al 1987. Con Marco Dané, ideatore della trasmissione, presentava il quiz “Paroliamo” per le scolaresche. Negli anni si ritagliò uno spazio sempre più ampio e quando la trasmissione venne sostituita dal programma “Pane e marmellata”, sempre per giovani, Frizzi divenne il conduttore con Rita dalla Chiesa.

Frizzi è stato anche il padrone di casa del concorso di bellezza Miss Italia per ben sedici edizioni, dal 1988 al 2002 e dal 2011 al 2012 e doppiatore dei film d’animazione: la sua voce è indissolubilmente legata al cowboy di Toy Story.

I funerali si terranno mercoledì 28 marzo alle ore 12 nella Chiesa degli Artisti a Piazza del Popolo.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!