Ciampino. Tenta di sgozzare la moglie e si suicida. Donna gravissima

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Un altro tentato femminicidio. Un’altra donna in fin di vita. È successo a Ciampino, comune alla porte di Roma. Un uomo di 42 anni, al culmine di una lite con la moglie, ha provato a sgozzarla e si è poi lanciato dal terzo piano della loro abitazione. L’uomo è morto, mentre la moglie, una 37enne, è stata trasportata in ospedale in gravi condizioni.

Secondo la ricostruzione l’uomo, Alessandro Tolla, che lavora nel ramo assicurativo, dopo un’intensa lite ha provato ad uccidere la moglie tagliandole la gola, dopo averla accoltellata più volte su tutto il corpo. Subito dopo si è lanciato da una finestra del suo appartamento al terzo piano schiantandosi sulla terrazza del garage della palazzina di via Francesco Baracca, a Ciampino. All’arrivo dei soccorritori era già morto. Ancora da chiarire i motivi della lite.

La donna, Maria Giuliano, originaria di Catania, non appena soccorsa, aveva un profondo taglio alla gola ed il volto tumefatto. E’ stata trasportata in codice rosso al policlinico di Tor Vergata. Sulla vicenda sono in corso indagini dei poliziotti del commissariato di Marino. Gli investigatori stanno ascoltando i vicini della coppia, sposata da 4 anni. Secondo le testimonianze sembrerebbe che la lite sia scaturita per motivi di gelosia.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!