Fiamme a Capalbio. Evacuato campeggio e stabilimento balneare. Ancora emergenza in Campania

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Non si fermano gli incendi nel nostro paese. L’ultimo in ordine di tempo si sta sviluppando nel comune di Capalbio (Grosseto), nella zona del Padule del Chiarone, al confine tra Toscana e Lazio. A causa del rogo di vegetazione è stato evacuato a scopo precauzionale il campeggio Costa Selvaggia in località Pescia Romana (Viterbo) e lo stabilimento balneare ‘Ultima spiaggia’, il più famoso di Capalbio. È stata interrotta anche la statale Aurelia.
Insieme ai vigili del fuoco, la Regione Lazio ha messo in campo 5 squadre della Protezione civile, circa venti volontari. Da qualche minuto si è anche alzato in volo un elicottero regionale. Al momento non risultano abitazioni evacuate. Due i mezzi aerei in azione.
Emergenza in Campania a causa del vento. E l’allarme non si placa in Campania, con un nemico in più: il vento. A Torre del Greco, in zona Montedoro (traversa Garzilli), per la ripesa di un focolaio, è stato necessario l’intervento di tre Canadair della Protezione civile, perché gli elicotteri delle squadre antincendio regionali non riuscivano a decollare. Altri roghi a Sant’Anastasia, Barano d’Ischia, Conca dei Marini e a Napoli, ad Astroni. Fiamme anche nell’area flegrea, sulle colline di Cigliano. In fumo 10 ettari di vegetazione a Palomonte (Salerno).
Ascolta il Radiogiornale di oggi!