Maltempo in Lombardia: esonda il Seveso

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Una bomba d’acqua nella notte ha investito la Brianza e la zona a Nord di Milano. Una serie di temporali di forte intensità hanno creato problemi alla circolazione delle auto, su strade e autostrade.
Creano rallentamenti nella circolazione a Milano la chiusura di alcuni sottopassi come quello di via Stephenson, Astesani e Sant’Elia. Riaperto quello di via Cogne. Molti semafori spenti in via Chiasserini e Lorenteggio, verso Vigevanese, e Bovisasca verso Litta Modigliani.
I Vigili del fuoco, solo dalle 22 di ieri sera, sono intervenuti per oltre cento chiamate. Gli interventi più comuni sono stati per allagamenti di scantinati, balconi e tetti pericolanti, cedimenti di ponteggi, e alberi caduti.
A Lissone sette auto sono rimaste intrappolate in seguito ad allagamenti. Non si segnalano feriti.
Il fiume Seveso è esondato nella zona Nord del capoluogo lombardo intorno alle 23.30, il corso d’acqua che ha invaso le strade è rientrato verso le due. Sul posto anche idrovore e mezzi di A2a, Mm e Amsa. Le strade interessate sono riaperte al traffico.
Il Lambro, invece, è stato sui livelli di allerta e viene tuttora monitorato dalla Polizia Locale. I livelli dell’acqua sono saliti rapidamente a causa delle violente piogge cadute. Sul posto sono subito intervenuti i tecnici di Mm e dell’Amsa che hanno aperto i chiusini.
Ascolta il Radiogiornale di oggi!