Sciopero dei trasporti: stop di bus, metro e treni. Tutti gli orari

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Nuovi disagi nella circolazione di  autobus, tram e metro a cuasa della nuova giornata di sciopero  nel trasporto pubblico locale indetta oggi da Usb, Faisa-Confail e Sul-Ct oggi nel trasporto pubblico locale. L’incontro al ministero dei Trasporti per una mediazione non ha infatti dato i frutti sperati.
Tra le ragioni della protesta, spiega l’Unione sindacale di base, quella di “difendere il diritto dell’esercizio di sciopero nei servizi pubblici essenziali, contro la politica delle privatizzazioni, le norme per la riorganizzazione dei servizi pubblici locali e delle aziende partecipate che prevedono fusioni, chiusure e liquidazioni e un esubero di personale di oltre 300.000 lavoratori”
Lo sciopero durerà quasi ovunque quattro ore mentre varieranno da città a città gli orari precisi di inizio e termine della protesta.
 
A Roma la situazione articolata: i sindacati hanno scelto orari diversi per l’agitazione, nel dettaglio Usb dalle 8.30 alle 12.30, Faisa dalle 11 alle 15 e Sul per tutte le 24 ore. Atac e Roma Tpl ha garantito le corse dall’inizio del servizio diurno (5.30) e sino alle 8,30 e poi dalle 17 alle 20. Il Campidoglio, per agevolare la mobilità, ha deciso che il transito nelle Zone a traffico limitato diurne del Centro e di Trastevere sarà consentito anche ai veicoli sprovvisti di permesso.
A Milano e Torino lo sciopero sarà dalle 18.00 alle 22.00.
A Napoli lo stop di bus e metro sarà dalle 9.00 alle 13.30, la metro riprenderà le corse alle ore 14.00 e la funicolare alle 13.50.
A Bologna e Ferrara, la Tper ha annunciato che lo sciopero si svolgerà dalle 11.00 alle 15.00 e dalle 14.00 alle 18.00 per i treni sulle linee della rete di competenza FER Bologna-Portomaggiore, Bologna-Vignola, Ferrara-Suzzara, Ferrara-Codigoro, Reggio Emilia-Guastalla, Reggio Emilia-Sassuolo, Reggio Emilia-Ciano d’Enza, Modena-Sassuolo e Parma-Suzzara.
A Firenze gli orari dello sciopero dipendono da sindacato a sindacato, come a Roma: USB ne ha indetto uno di 4 ore la mattina e SUL uno di 24. I servizi sono comunque garantiti in due fasce orarie: tra le 6 e le 9 e successivamente tra le 12 e le 15. La tramvia gestita da Gest non è interessata dallo sciopero e quindi circolerà normalmente.
Il trasporto ferroviario della rete Trenord sarà interrotto dalle 9 alle 13: non sono quindi interessate le fasce di garanzia dei servizi. L’interruzione riguarderà anche i collegamenti tra le stazioni ferroviarie di Milano e l’aeroporto di Malpensa gestiti da Trenord.
L’ultimo sciopero nel settore dei trasporti del 16 giugno (allora generale e per l’intera giornata) proclamato da sindacati autonomi e di base aveva portato lo stesso ministro dei Trasporti Graziano Delrio a parlare di “venerdì nero”.
Ascolta il Radiogiornale di oggi!