Beccati dai Carabinieri a rubare al Palladio. Arrestati due rumeni

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Sabato pomeriggio al Centro Commerciale “Palladio” di Vicenza i Carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato due rumeni senza fissa dimora. I due infatti avevano appena rubato 10 paia di occhiali da un negozio per un valore di circa 2400 euro, motivo per cui sono stati ammanettati e processati per direttissima.

I due rapinatori, Petre Octavian di 36 e Tesoi Catalin di 31 anni, probabilmente pensavano di approfittare della scarsità di forze dell’ordine disponibili in città. Infatti in quel momento, erano circa le 17 quando sono stati arrestati, si stava giocando il derby tra Vicenza e Verona, dove è stato spiegato un notevole contingente di agenti di polizia. Ma con l’approssimarsi delle festività natalizie ed il conseguente maggior flusso di persone che si recano nei negozi per fare acquisti, il Comando Provinciale dei Carabinieri ha programmato un implemento delle pattuglie e dei controlli nei centri commerciali, proprio per prevenire i furti a danno degli avventori.

Sabato dunque una pattuglia dei Carabinieri di Vicenza di ronda al Palladio ha notato la presenza di due persone che si stavano aggirando tra i negozi con fare sospetto. Gli agenti li hanno tenuti d’occhio e dopo aver visto che si erano intrattenuti svariati minuti nel negozio di occhiali “Grandvision Italy”, uscendo poi senza acquistare nulla, li hanno seguiti e successivamente fermati mentre stavano per salire a bordo della loro autovettura. Qui gli agenti hanno rinvenuto in una borsa a tracolla schermata ben dieci paia di occhiali di note marche, per un valore complessivo di € 2.400,00. Assieme poi ad attrezzi per neutralizzare i sistemi anti taccheggio.
I Carabinieri hanno quindi proceduto all’arresto dei due, che sono stati trattenuti nelle celle di sicurezza del Comando Provinciale, in attesa del processo con rito direttissimo.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!