Itis De Pretto, sottratti 36 computer nella notte. Danno da 20 mila euro

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
L'Itis De Pretto di Schio

Un colpo da circa 20 mila euro quello messo a segno da una banda di ladri entrati negli edifici dell’Itis Silvio De Pretto di Schio. E usciti con un bottino consistente: 36 moderni personal computer, in dotazione alla scuola. Una razzia che, oltre all’ingente danno economico per l’istituto, significa anche lezioni “vecchio stampo” per gli studenti e professori, senza poter utilizzare strumenti tecnologici e multimediali fino al reintegro delle apparecchiature informatiche.

Il furto sarebbe avvenuto nella serata di lunedì. Un colpo mirato su cui stanno indagando i carabinieri della compagnia di Schio, che fino a questo momento non hanno fornito ulteriori dettagli sulla vicenda. Quasi azzerata la dotazione di pc della scuola, con la conseguente impossibilità d’utilizzo didattico delle lavagne multimediali, anche se gli stessi alunni e insegnanti si stanno già organizzando in autonomia, con propri computer portati da casa, per ovviare all’inconveniente.

Nel frattempo in molti si sono mobilitati attraverso il web. Il Comitato Genitori ha lanciato un appello attraverso la propria pagina Facebook: “Abbiamo bisogno di tutti voi per recuperare più portatili possibile!”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!