Tre chili di marijuana nel trolley: “corriere” in manette davanti a Campo Marzo

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
I dirigenti della Squadra mobile con la droga sequestrata.

La squadra mobile della questura giovedì ha arrestato una donna nigeriana di 33 anni appena uscita dalla stazione, con droga per trentamila euro nella valigia. Secondo la polizia era destinata allo spaccio nella zona, in particolare per l’imminente Festa dei Oto.

L’operazione è strettamente legata a un altro arresto messo a segno una settimana fa dagli stessi agenti, nella stazione delle corriere Svt di Vicenza. In quel caso gli investigatori avevano fermato un 28enne, sempre nigeriano, mentre scendeva da un autobus: nello zaino aveva 11 chili di marijuana impacchettati, destinati alla piazza vicentina. Grazie a quell’arresto la polizia era riuscita a sapere che giovedì pomeriggio ci sarebbe stata un’altra grossa consegna, con un corriere donna.

Giovedì gli agenti si sono avvalsi della collaborazione della Polfer. La polizia ferroviaria in divisa ha atteso sui binari, segnalando ai colleghi in borghese chi, scendendo, mostrava segni di nervosismo. Vedendo la 33enne con il trolley innervosirsi, l’hanno segnalata ai colleghi che l’hanno fermata sul piazzale. La donna, che arrivava da Zurigo, aveva 3,3 chili di stupefacente in valigia. Ora è in carcere a Verona Montorio. La polizia procede per rintracciare il grossista, fornitore principale.

 

 

Ascolta il Radiogiornale di oggi!