Ubriaco fradicio e violento al bar, arrestato un marocchino

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Aveva alzato decisamente troppo il gomito e si era accanito contro le slot machine del bar Hostaria Corona a Bressanvido, inveendo contro il proprietario e gli altri clienti. Per queste ragioni ieri pomeriggio i carabinieri hanno arrestato Isam El Marabti, 36enne marocchino.

L’uomo, operaio regolarmente residente nel territorio, era già noto alle forze dell’ordine per piccoli reati contro il patrimonio. Ieri pomeriggio attorno alle 17 dopo una giornata di lavoro il marocchino si era fermato al bar Hostaria Corona, prima di rincasare a San Pietro in Gu dove vive. Tuttavia dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo l’uomo se l’è presa con due slot machine dove stava giocando, danneggiandole pesantemente. Il proprietario del bar ha provato a far rinsavire l’avventore, che per tutta risposta si è messo a insultarlo e minacciarlo. A quel punto il gestore ha chiamato i carabinieri, che in breve tempo si sono recati sul posto. Il marocchino però ha rifiutato di identificarsi e ha poi aggredito i carabinieri per cercare di scappare. Gli agenti però, non senza qualche problema, sono riusciti a bloccarlo e l’hanno arrestato. Le accuse sono di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. Il 36 marocchino ora è detenuto nelle camere di sicurezza della stazione dei carabinieri di Thiene.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!