“Aggredito da tre ragazzi con coltelli”, la denuncia di Davide Merlini. Indagini in corso

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Stava portando fuori i rifiuti ed è stato aggredito alle spalle da tre ragazzi armati di coltello, che volevano soldi: brutta disavventura quella raccontata dal cantante Davide Merlini in Quartiere Firenze a Bassano.

“E’ successo sabato scorso verso le 19. Avevo appena gettato la spazzatura e stavo rientrando – racconta al telefono – quando da dietro ho ricevuto una spinta. Mi sono girato: erano tre ragazzi di colore, fra i 15 e i vent’anni direi. Mi hanno detto: ‘Soldi! Soldi!’ e io ho messo la mano nella tasca dei pantaloni per mostrare loro che non avevo con me denaro, allora hanno tirato fuori i coltelli, quelli da tavola con la punta arrotondata. Hanno provato ad aggredirmi ma son riusciti a difendermi e a schivare i colpi e a dare qualche pugno e qualche calcio. Sarà stata l’ora non tarda, la sorpresa per la mia reazione o il fatto che fossero un po’ sprovveduti, ma se la son data a gambe e me la son cavata con qualche taglietto”.

“Sabato appena successo – commenta Merlini – avevo pensato davvero di andarmene da questa zona. Però ora che è passato, a mente un po’ più lucida, direi proprio che continuerò a vivere qui” afferma il 25enne ex concorrente di XFactor e cantante di musical. Merlini, che è assistito dall’avvocato Marta Faccin, abita in una palazzina che sorge nei pressi del supermercato e dell’isola ecologica della zona residenziale. Appena accaduto il fatto ha chiamato i carabinieri e poi è andato al pronto soccorso dell’ospedale San Bassiano a farsi medicare. Sull’episodio sono in corso le indagini da parte dei carabinieri.

“Questa mattina ho preso contatti con il comandante della compagnia carabinieri di Bassano del Grappa, capitano Adriano Fabio Castellari, il quale mi ha informato che stanno svolgendo le indagini su quanto denunciato da Merlini. Rinnovo con l’occasione la piena e totale fiducia nell’operato delle forze dell’ordine” commenta Angelo Vernillo, assessore comunale alla sicurezza. “Ho sentito anche i responsabili del Consiglio di Quartiere – continua Vernillo – e fino a che non saranno più chiari gli elementi del fatto, non è possibile esprimere alcuna considerazione in merito se non porgere la mia vicinanza a Davide Merlini. Quanto denunciato non sembra in alcun modo essere riferibile alla situazione dei ‘quattro balordi’ che, come già comunicato, è in fase di accompagnamento da parte del Servizio Dipendenze dell’Asl”.

Vernillo mette però i puntini sulle “i”: “Contesto infine che in Quartiere Firenze si possa parlare di situazione di generale degrado: è pulito, ordinato anche grazie al grande lavoro e all’impegno dei volontari del Consiglio di Quartiere, che ringrazio, e viene costantemente controllato dalle forze dell’ordine e dalla nostra polizia locale”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!