Atto vandalico contro la casetta dei libri al parco. Il sindaco: “Premio all’imbecille dell’anno”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
La casetta di Libri in cammino prima e dopo l'atto di vandalismo (foto Facebook Luca Cortese)

La casetta di legno che contiene alcuni libri, posizionata nel parco di Villa Ca’ Dotta a Sarcedo, qualche giorno fa è stata danneggiata da ignoti. Il vandalo (o più di uno) non è stato ancora individuato, ma il sindaco Luca Cortese è intenzionato a denunciare l’atto ai carabinieri. Più che vandalo, il primo cittadino ha soprannominato l’autore del danneggiamento “imbecille”, tanto da lanciare la provocazione del “premio all’imbecille dell’anno 2017” con “ritiro del premio alla caserma dei carabinieri. Sei un povero d’animo – è lo sfogo su Facebook del sindaco di Sarcedo -. Mi chiedo che fastidio ti potessero dare le casette. Se hai problemi fatti curare, e se hai problemi con i libri ti consiglio di leggerli e non danneggiarli”.

Cortese non ha intenzione di arrendersi, anzi: “Quanto accaduto mi ha convinto – scrive nel post – che il progetto Libri in cammino debba andare avanti ed essere potenziato per tentare di rispondere all’ignoranza”. A breve la casetta distrutta verrà ripristinata grazie al lavoro di un volontario, mentre “caro imbecille ricorda che il recupero e il materiale per rifare la casetta lo pagherai anche tu tramite la tassazione”, sottolinea il sindaco che chiede ai cittadini: “Non venite a parlarmi di telecamere però, perché non manca la vigilanza ma l’educazione. Non possiamo mettere telecamere ad ogni angolo, però possiamo tutti insieme investire sull’educazione”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!