Donato il tredicesimo defibrillatore

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
da sinistra: Sergio Amabilia (responsabile CITH), Giampi Michelusi (assessore allo Sport) e Lorenzo Grotto (direttore Banca San Giorgio Quinto e Valle Agno di Thiene)

Non si arresta la gara di solidarietà di associazioni, enti, aziende e semplici cittadini benefattori che stanno dotando il Comune di Thiene dei preziosi defibrillatori, indispensabili a salvare vite umane in luoghi pubblici.

A donare il defibrillatore numero tredici è questa volta la Banca San Giorgio Quinto e  Valle Agno che ha  messo a disposizione della città uno strumento portatile e quindi particolare rispetto a quelli di cui il Comune già dispone.

Questa specificità rende lo strumento idoneo ad essere utilizzato da quelle attività che non si svolgono in un luogo circoscritto. I primi a portarlo  nelle loro iniziative sarà, infatti, il gruppo Camminare Insieme Thiene, CITh, che ogni mercoledì dà appuntamento a decine di partecipanti al Bosco dei Preti per effettuare le escursioni giornaliere sui più bei sentieri verdi delle nostre Prealpi e della Pedemontana vicentina.

Per il mondo sportivo di Thiene la donazione del defibrillatore portatile costituisce un acquisto davvero prezioso, per il quale l’assessorato allo sport e al tempo libero e il mondo sportivo sono riconoscenti a Banca San Giorgio Quinto e Valle Agno, da sempre sensibile alle istanze del territorio.

Finora dodici tra impianti e strutture pubbliche comunali  hanno in dotazione un defibrillatore e precisamente le palestre Ceccato, Ipsia Garbin, Ferrarin, Bassani, Vianelle, Scalcerle, Talin, lo Stadio Miotto, la sede municipale, le scuole di Santo, Lampertico e Rozzampia e il teatro comunale.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!