La Pakstall K95 incorona Miklosa e Pietrobelli. La pioggia non rovina la scalata dei trampolino

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Il podio femminile della Pakstall K95

La pioggia battente caduta nella notte tra sabato 29 e le prime ore di domenica 30 luglio non ha scoraggiato i concorrenti che anche quest’anno si sono dati appuntamento ai piedi dello storico trampolino del salto con gli sci del Pakstall a Gallio. Dopo l’attività frenetica degli organizzatori, che nel primo mattino di ieri hanno ripulito la rampa di atterraggio da sassi e pietrisco affiorati dopo il dilavamento della pioggia, è scattata anche l’edizione numero due, sotto la guida dell’Associazione Sportiva 7 Comuni.

La scalata agli storici trampolini del salto con gli sci nella categoria maschile ha visto imporsi lo sloveno Matjaz Miklosa, davanti al compatriota  Martin Kozelj e all’asolano Cristian Andreatta. Gara donne finita invece nelle mani di Kaima Pietrobelli, che ha messo in riga le avversarie Valentina Descovich e Michela Bedon. Martino Zago ha poi piazzato il miglior tempo nella categoria “supereroi”, davanti a Simone Comacchio e Leopoldo Lazzarin, mentre la prova a staffetta è andata a Mirco e Andre Pace, bravi a staccare le due coppie che li hanno seguiti sul podio, composte nell’ordine da Davide Munari e Mattia Frison e da Giacomo Finco e Cristhian Bonato.

“Questo è il secondo anno che mi avventuro in questa prova – sottolinea Karima Pietrobelli – e devo dire che è propria bella. La salita del trampolino mi piace molto perché è un po’ estrema. Non è poi indifferente la gestione della gara, difficile soprattutto sul piano mentale, ma la rifarei ancora”.

“Grazie per avermi fatto provare questa emozione – commenta invece Matiaz Miklosa – la gara è molto bella e mi è piaciuta soprattutto perché per vincere abbiamo dovuto far registrare due tempi, ma a decidere il tutto è stata la loro somma, proprio come accade nello sci. Sono venuto a conoscenza di questa gara in occasione di un evento simile disputatosi da poco a Predazzo. Oggi avrei potuto fare un tempo migliore di dieci o anche quindici secondi se ci fosse stata una sola salita da fare”.

Pakstall K95 è una manifestazione realizzata in collaborazione con il Comune e lo Sci Club di Gallio, la sezione Alpini locale, con il contributo di Rock Experience, Lain Auto, Why Sport, Punto Sport Gallio, Banca Alto Vicentino, Birra Sonnesberg, Malga Asiago, Frigo Valentino, Centro Medico Bios, Unipol Sai Asiago, Pastificio Sgambaro, Zuccato.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!