Premio europeo per l’energia sostenibile: Santorso è fra i finalisti. Al via quattro incontri

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Inizia questa sera a Santorso nella Casa del Custode di Villa Rossi un percorso in quattro tappe sui temi caldi dell’edilizia sostenibile e del benessere nelle abitazioni: un “kit” completo di consigli per abbattere non solo i costi in bolletta ma anche le emissioni nocive. Questa sera alle 20,30 si inizia con il tema dello storage energetico, ossia su come è possibile effettuare l’accumulo domestico dell’energia, argomento che sarà trattato dall’esperto in sistemi di accumulo Nicola Corradin. I giovedì successivi si parlerà invece di isolamento termico, sick building syndrome e sostenibilità energetica.

Il ciclo di incontri per i cittadini è realizzato in collaborazione con il Comune di Santorso ed è inserito nella Settimana dell’Energia Sostenibile proposta dalla Commissione Europea, evento che vede il Comune di Santorso tra i finalisti – unico progetto italiano – dell’European Sustainable Energy Awards per la promozione dei consumi energetici maggiormente sostenibili tra i propri cittadini. Cuore del progetto è stato il percorso partecipativo realizzato nel 2016 e che ha permesso a tanti cittadini di essere protagonisti di queste scelte: i volontari del Gruppo Buona Pratica hanno dato vita allo Sportello Energia che ha permesso l’installazione di 21 impianti fotovoltaici per oltre 92 kilowattora di picco in tutto l’Alto Vicentino, oltre a caldaie a condensazione e impianti di condizionamento efficienti. Il vincitore europeo sarà annunciato durante una prestigiosa cerimonia nell’ambito della conferenza internazionale Eusew2017 che si terrà a Bruxelles dal 20 al 22 giugno 2017.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!