Si lancia dal tetto di un palazzo in pieno centro: appesa a un filo la vita di un 43enne

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Un'ambulanza del Suem 118 (foto d'archivio)

E’ appesa a un filo la vita di un 43enne che oggi pomeriggio ha tentato di togliersi la vita lanciandosi dal tetto di un palazzo in una laterale di piazza dei Signori a Vicenza, da un’altezza di circa 15 metri.

Sul posto al momento del dramma, oggi pomeriggio – erano già presenti il Suem 118, i vigili del fuoco e i carabinieri, che da una decina di minuti erano impegnati nel tentativo di far desistere l’uomo dalle sue intenzioni. Tentativi purtroppo vani perché il 44enne, residente nella via, si è lanciato nel vuoto.

Le sue condizioni sono apparse subito gravissime e l’uomo si trova ora in condizioni molto critiche nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Bortolo.

Ricordiamo che nelle situazioni di disagio esistenziale e sconforto estremo è possibile rivolgersi a servizi di prevenzione e assistenza psicologica attivi 24 ore su 24,  come il Telefono Amico (199.284.284), il Telefono Azzurro (1.96.96), il Servizio regionale per la salute degli imprenditori – Progetto InOltre (800.334.343) e la Fondazione Di Leo (800.168.768).

Ascolta il Radiogiornale di oggi!