Trecento aspiranti sacerdoti in competizione tra calcio e atletica: al via le Seminariadi

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Il logo della manifestazione che si terrà a Vicenza

Non solo studio, preghiere collettive e meditazione, la scuola del seminario è anche sport. E lo si vedrà chiaramente venerdì a Vicenza, città che quest’anno ospita la diciottesima edizione delle Seminariadi. Si tratta della manifestazione sportiva che vedrà riuniti gli studenti delle medie e delle superiori di tutti i seminari minori dell’Italia Settentrionale (Brescia, Concordia-Pordenone, Vittorio Veneto, Treviso, Verona, Vicenza, Padova e i Carmelitani di Genova).

Il meeting di venerdì vedrà la presenza di oltre 300 giovani accompagnati dai loro educatori e insegnanti nel segno dello sport e dell’amicizia, e sarà anche l’occasione per far conoscere maggiormente alla città la realtà educativa dei seminari minori che ancora oggi contribuiscono alla crescita umana, culturale e spirituale di tanti ragazzi.

La scelta di Vicenza per questa edizione delle “olimpiadi dei seminaristi” del nord Italia è legata al riconoscimento dato al capoluogo dall’Associazione Capitale Europea dello Sport, quale città europea dello Sport 2017. Le Seminariadi 2017 godono per questo del patrocinio del Comune di Vicenza e si terranno, oltre che negli spazi del seminario vescovile di Borgo Santa Lucia, anche al campo di atletica di viale Rosmini. Qui si svolgerà alle 9 la cerimonia di apertura dei giochi, alla presenza del vescovo di Vicenza Beniamino Pizziol e di un rappresentante dell’amministrazione comunale. Dopo la sfilata degli atleti e l’accensione del braciere dei giochi, prenderanno il via le gare di atletica leggera e i tornei di calcio (questi ultimi nei campi del seminario vescovile). Le premiazioni sono previste alla conclusione della giornata, attorno alle 17 in seminario.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!