Vicenza Calcio, presentato il progetto di Boreas Capital. Soddisfazione di Variati

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Il Vicenza Calcio fa tabula rasa, riparte e punta ai playoff. E’ questo in sintesi quanto emerso stamane nella conferenza stampa di presentazione, da parte di Vi.Fin. e di Boreas Capital, dei progetti per il futuro della squadra. Un incontro che si è concluso con la firma di una lettera di intenti fra Marco Franchetto del Vicenza Calcio e Francesco Pioppi di Boreas Capital: l’accordo sarà triennale e prevede l’acquisizione del 75% delle quote della squadra vicentina da parte della holding Boreas Capital. La firma avverrà entro la fine dell’anno. Alla conferenza stampa era presente anche Massimo Amenduni, consigliere delegato di Acciaierie Valbruna, azienda sponsor della squadra per il prossimo triennio. Dopo il rischio-fallimento del Vicenza Calcio, i tifosi biancorossi possono quindi tirare un sospiro di sollievo.

La Boreas Capital è una società di investimenti che ha sede in Lussemburgo ed è partecipata e controllata dalla Igs Holding, con sede a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Quest’ultima è unìorganizzazione leader nel settore sanitario, con interessi in Medio Oriente, Asia e ora anche in Europa. La Boreas è nata da poco per effettuare investimenti in Europa e in particolare in Italia e nel settore dell’attività di medicina sportiva e riabilitativa.

“Voglio dare merito a Marco Franchetto e ai soci di Vi.Fin. che si sono concretamente impegnati finanziariamente per evitare il fallimento” sottolinea il sindaco di Vicenza Achille Variati. “Per quanto riguarda il futuro – continua Variati – ora ci attendiamo che dalle parole si passi ai fatti per il rilancio sportivo del Vicenza Calcio che merita ben altri palcoscenici”. Nelle scorse settimane il sindaco aveva rivolto un appello alla responsabilità per evitare il fallimento . “E’ arrivata una risposta positiva – spiega Variati – che non solo evita un fallimento che avrebbe rappresentato una macchia per la società, i tifosi e la città, ma getta le basi per costruire il futuro. Sono stati lanciati segnali positivi sia in termini di disponibilità ad investire sia per quanto riguarda il rapporto con i tifosi all’insegna della trasparenza. Giudico positivamente anche l’impegno di Acciaierie Valbruna come sponsor, un’azienda internazionale leader del nostro territorio a sostegno della storia e del futuro del Vicenza Calcio. Il Comune farà la sua parte continuando ad investire nelle manutenzioni straordinarie nel vecchio e glorioso stadio Menti”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!