#Vicenzaore8 – Centri estivi 2

Centri estivi, l’ambientamento (troppo) riuscito.

Dopo lo scarso entusiasmo dei giorni scorsi, vado a riprendere Lorenzo ai centri estivi e, prima di vederlo, lo sento. Sta impartendo ordini urlando ad altri bambini, spiegando logorroicamente le motivazioni dei comandi, che loro eseguono come automi (conosco benissimo la sensazione del “se lo faccio forse starà zitto due minuti”, ma mi astengo dal togliere loro la speranza: lui non tacerà. Mai).

A un certo punto strilla: “Mettiamoci tutti sulla MACACA!”. Lo trovo così: in mutande e scarpe da ginnastica, lui e altri tre nanerottoli nelle stesse condizioni, che si dondolano sull’amaca nel boschetto. Osservo sorridendo la scena per tre-cinque-otto minuti, lui mi ignora anche se mi ha vista benissimo. Ad un certo punto inizio il ben noto balletto di “Dai, ora andiamo” “Un attimo” “Dai, ora andiamo” “Un attimoooo”, ripeti 5 volte aggiungendo “Dai, che a casa ti do il gelato”, senza ottenere il minimo risultato.

La MACACA continua a dondolare con questi uomini che in quattro fanno meno di vent’anni. Allora mi giro, mi allontano di qualche passo e gli sento dire: “Adesso fa finta di andare via e lasciarmi qui. Ma a me non mi frega”.

#vicenzaoreottopiùotto #ambientamentoriuscito

27

Ascolta il Radiogiornale di oggi!