Montecitorio, semaforo verde per l’abolizione dei vitalizi: in tripudio il Movimento 5 Stelle

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Montecitorio ha detto sì. La Camera dei deputati ha approvato la proposta di legge Richetti sull’abolizione dei vitalizi parlamentari. Il disegno di legge ha ottenuto 348 voti a favore; mentre i no sono stati 17 e gli astenuti 28. Dopo la lettura dell’esito della votazione, l’Aula di Montecitorio è esplosa in un lungo e fragoroso applauso. Il provvedimento passa ora all’esame dei senatori di Palazzo Madama.
La gioia del Movimento 5 Stelle. Molti gruppi parlamentari,contrari al provvedimento, non hanno partecipato il voto. Qualcuno è uscito dall’Aula, altri, come i deputati di Forza Italia, sono rimasti in Aula senza votare. Il nutrito gruppo del M5S è esploso in un tripudio di giubilo nel momento in cui il presidente della Camera Laura Boldrini ha annunciato il risultato della votazione. Si sono astenuti i deputati di Mdp, mentre, come detto, Fi non ha votato. I deputati di AP invece hanno votato contro.
Tripudio pentastellato anche in tribuna. A Montecitorio, a seguire la votazione dalla tribuna del pubblico c’era anche la senatrice grillina Paola Taverna (foto a sinistra). A lei in particolare si è rivolto Danilo Toninelli durante la votazione mostrando le dita a “V” in segno di vittoria. Secondo un deputato, una collega M5S avrebbe anche fatto il segno del dito medio verso i banchi del Pd. Succede anche questo nella politica italiana.
Ascolta il Radiogiornale di oggi!