VicenzaOro e il gioiello sostenibile: al via la fiera più attesa, dopo la fusione con Rimini

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
L'ingresso della Fiera di Vicenza in occasione di una passata edizione di Vicenza Oro

Debutta domani la prima fiera dell’oro targata Italian Exhibition Group, ovvero la nuova società nata dall’integrazione di Fiera di Vicenza con Rimini Fiera. Sei giorni dominati da metalli e pietre preziose con oltre 1.500 marchi negli stand dei padiglioni di via dell’Oreficeria ed espositori provenienti da 36 Paesi del mondo.

Tante novità ma anche conferme per VicenzaOro January, che inaugura il nuovo anno all’insegna del gioiello responsabile. Sarà questo, infatti, il focus dell’edizione invernale della fiera dell’oro vicentina, punta di diamante del settore, come conferma il direttore generale di Italian Exhibition Group (Ieg) Corrado Facco: “Negli ultimi anni VicenzaOro ha saputo evolversi e posizionarsi tra i primi trade show internazionali dedicati al settore jewellery.  La nuova società eredita lo straordinario lavoro svolto da Fiera di Vicenza con l’obiettivo di valorizzare ulteriormente lo show, migliorare l’offerta dei servizi e rafforzare la presenza di operatori internazionali, generando valore per tutti i protagonisti della filiera. A sottolineare la fiducia nei confronti di Ieg e la crescente capacità attrattiva di VicenzaOro, a gennaio saranno presenti i grandi marchi storici, nuovi brand internazionali e top buyer esteri provenienti da tutte le aree strategiche per il comparto orafo-gioielliero”.

Il filo conduttore di VicenzaOro January 2017 sarà “The Responsible Gold”, un percorso iniziato già nelle passate edizioni, per la promozione della Corporate Social Responsibility (Csr) nel mondo orafo gioielliero, che tratta di temi importanti quali il valore della tracciabilità̀, il commercio etico, la tutela dell’ambiente, la salvaguardia del diritto-dovere al lavoro, e la difesa della salute. Italian Exhibition Group è infatti la prima e unica società fieristica che, con il supporto di Cibjo (la Confederazione Mondiale della Gioielleria), ha ricevuto l’accreditamento al Consiglio Economico e Sociale delle Nazione Unite (Ecosoc). Tra gli appuntamenti dedicati alla Csr ci sarà la consegna di un premio ad hoc domani nell’ambito degli Andrea Palladio International Jewellery Awards, oltre ad un convegno in collaborazione con Cibjo previsto per domenica e una conferenza sulla tracciabilità organizzata per lunedì dal Comitato etico di Assogemme.

Ma, oltre al tema portante di questa edizione, VicenzaOro January celebrerà altri aspetti importanti del mondo del gioiello quali l’innovazione, le tendenze, la produzione, la distribuzione e lo storytelling.

In occasione di VicenzaOro January, infine, sarà inaugurata nella sezione dello spazio museale dedicato alle esposizioni temporanee la mostra “Sigilli: Segni e Identità”, che rende omaggio al mondo dei sigilli approfondendo il significato dei “segni” e la loro evoluzione nel corso dei millenni.

Informazioni ed orari della manifestazione per gli addetti ai lavori su january.vicenzaoro.com.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!