Accordo a Parigi tra Sarraj e Haftar sulla pace in Libia

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
L’accordo è stato trovato. “Ci impegniamo a un cessate il fuoco e ad astenerci da ogni ricorso alla forza armata. L’unica lotta sarà quella al terrorismo“. E’ questo il contenuto della bozza di dichiarazione congiunta del presidente del Consiglio di Tripoli Fayez Sarraj e del comandante dell’Esercito nazionale libico Khalifa Haftar a margine dell’incontro a la Celle Saint-Cloud, alle porte di Parigi. Nella bozza viene specificato anche l’impegno del premier e del comandante sulle elezioni presidenziali e parlamentari che avverranno “non appena possibile, in cooperazione con le istituzioni coinvolte e con il sostegno e la supervisione Onu”.
I due leader sono a Parigi per incontri promossi dal presidente francese Macron, che vedrà loro due in incontri bilaterali e poi insieme in una riunione a 4 cui partecipa anche l’inviato Onu Salamé.
Nel testo anche la lotta al traffico migranti. “Abbiamo deciso di lavorare alla creazione di una road map per la sicurezza e la difesa del territorio libico contro le minacce e i traffici di ogni tipo”, incluso quello dei migranti, si legge ancora nella bozza preparata dalla diplomazia francese in vista dell’incontro. Fonti dell’Eliseo tengono tuttavia a sottolineare che si tratta solo di una bozza di lavoro: “La partita è ancora tutta da giocare. Il documento non è ancora finalizzato”, commentano le fonti a La Celle Saint Cloud, alle porte di Parigi.
Ascolta il Radiogiornale di oggi!