Clima: gli Usa fuori dall’intesa di Parigi

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Gli Stati Uniti abbandoneranno l’accordo di Parigi sul clima. Questa la decisione che avrebbe preso il presidente Donald Trump, secondo due fonti molto vicine alla Casa Bianca. L’annuncio ufficiale è previsto in settimana. Spetterà a un team di esperti, tra cui il capo dell’agenzia per la difesa dell’ambiente, stabilire le modalità di ritiro dall’intesa siglata.
Il processo di ritiro  richiederà circa un anno. In questo lungo periodo di tempo, non si escludono ripensamenti della Casa Bianca. La notizia era nell’aria da diversi giorni, da quando il neo presidente aveva confidato l’intenzione ai suoi collaboratori più stretti.
L’uscita degli Stati Uniti dall’intesa di Parigi potrebbe rappresentare il peggior colpo assestato alle politiche ambientali di Obama e manderebbe anche un segnale chiaro e combattivo al resto del mondo sul fatto che la lotta al cambiamento climatico non sarà una priorità per Washington nei prossimi anni. La mossa di Donald Trump, inoltre, minaccerebbe la tenuta dell’intero accordo, visto il ruolo decisivo del suo predecessore nel successo di Parigi.
Intanto il portavoce del governo tedesco ha commentato che Berlino “si riconosce in modo inequivocabile nell’accordo di Parigi: speriamo che gli Usa si sentano ancora vincolati a questo”.
Ascolta il Radiogiornale di oggi!