Corea del Nord: ordinata produzione di massa di missile Kn-15

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Non si arrestano le provocazioni di Kim Jong-Un verso il mondo. Ormai si fa fatica a definirle provocazioni, visto che è un vero e proprio armamento. Il  leader supremo della Corea del Nord infatti ha dato il via libera alla produzione su vasta scala del nuovo missile a medio-lungo raggio denominato Pukguksong-2 (KN-15). Il via libera arriva all’indomani della conferma del test rivendicato come “grande successo”. Secondo l’agenzia Kcna, Kim ha espresso “grande soddisfazione per un’arma strategica”.
Lo scopo del lancio di ieri  era la “verifica di tutti gli indici tecnici e l’esame nei dettagli della adattabilità sotto le diverse condizioni di battaglia prima dell’affidamento alle unità militari per l’azione”.
Quella di produrre l’arma in serie è solo l’ultimo tassello di un quadro ben più inquietante che si completerebbe con un missile intercontinentale, capace cioè di raggiungere il territorio Usa, che Kim ha promesso di realizzare entro la fine del 2017 in quel suo ormai famoso discorso di Capodanno che sembra oggi una vera e propria dichiarazione di guerra.
Ascolta il Radiogiornale di oggi!