Consultazioni al Quirinale decise per giovedì e venerdì

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Sono state decise le date per le nuove consultazioni al Quirinale. Il presidente della Repubblica ha fissato la nuova tornata di colloqui per giovedì e venerdì. Il primo giorno sarà dedicato alle forze politiche, solo nel secondo Sergio Mattarella vedrà le cariche istituzionali, cioè i presidenti Fico e Casellati e il capo dello Stato emerito, Giorgio Napolitano. Il penultimo incontro sarà con il centrodestra unito, quindi l’ultimo partito a salire al Quirinale sarà ancora una volta il Movimento 5 Stelle.

Le parole di Di Maio. “Noi siamo impegnati a scrivere un contratto di governo: siamo pronti ma capisco che ci sono delle dinamiche interne alla coalizione di centrodestra e del Pd” Così il leader del M5S Luigi Di Maio in mattinata. “Avremo bisogno di tempo per vedere l’evoluzione all’interno delle altre forze”. “Ci diano loro una risposta: dobbiamo metterci al lavoro il prima possibile sapendo però che io non voglio fare il presidente del Consiglio per non fare nulla: si va al governo con una compagine che possa cambiare le cose”.

Se mi chiama rispondo, è buona educazione“. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine della festa per i 166 anni della Polizia, risponde ai cronisti che gli chiedono di un eventuale contatto con il capo politico del M5s, Luigi Di Maio, in vista delle consultazioni al Quirinale.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!