Referendum autonomia. Vince il sì in Lombardia e Veneto. Affluenza al 40% e 60%

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Trionfo del referendum sull’autonomia in Lombardia e Veneto. Affluenza plebiscitaria in Veneto dove il suo governatore Luca Zaia gioisce per l’affluenza arrivata al 60%. Più debole in Lombardia dove il presidente Roberto Maroni deve “accontentarsi” del 40% dell’affluenza.

Le parole di Zaia. “Siamo al big bang delle riforme istituzionali e noi saremo protagonisti”, afferma un soddisfatto Luca Zaia. “Vincono i veneti, il senso civico dei veneti del ‘padroni a casa nostra’” e annuncia una riunione di Giunta già per stamattina “per il progetto di legge sull’autonomia. Sarà il nostro contratto da presentare al governo, saremo laboratorio per tutta l’Italia e questo referendum diventerà endemico”. “Le riforme – ha proseguito Zaia – che in questi anni non sono state fatte dall’alto lo saranno dietro la spinta del popolo, perché’ i territori stanno andando in direzione opposta da Roma”. Il Veneto chiederà competenza su 23 materie e di incassare nove decimi delle tasse.

A smorzare però gli entusiasmi ci pensa il del ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina che dichiara: “le materie fiscali non sono e non possono essere oggetto di trattativa né con il Veneto né con la Lombardia“.

C’è soddisfazione anche sul fronte lombardo dove il governatore Maroni plaude inoltre al funzionamento del voto elettronico per la sua regione: “Il voto elettronico ha funzionato, non c’è stato nessun attacco hacker, chiederò al ministro Minniti di poterlo applicare già alle prossime elezioni regionali. L’ho già chiamato oggi”, sono le sue prime parole, incontrando i giornalisti.

Maroni, nonostante il netto disavanzo di affluenza con il Veneto non vuole fare paragoni. Ha riconosciuto che in Veneto “il senso di appartenenza è indubbiamente più forte”. Ma, ha aggiunto, “non faccio la competizione con Zaia, non mi interessa la percentuale, sono contento che ci abbia superato, ora possiamo unire le forze per la battaglia del secolo”. Poi continua: “è stata ampiamente superiore alle mie previsioni del 34%: qualcuno dirà che non basta? Non mi interessa. Non sono affatto deluso. Sono felice”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!